vita

Instant Karma

Instant Karma - W.P.

Ti vedo fuori giri, mio caro

Tutte quelle battaglie, quel correr di spada a ferro a fuoco

Già… Sporcarsi la faccia del grasso dei motori, gridare quanto si vuole, quanto si può 

Ma al ritorno a casa non ti senti già meglio, carissimo amico?

Casa è vita rosso sangue, flusso impertinente, territorio da conoscer prima con mappe dettagliate

Sporcarsi le mani di terra, accarezzare le spighe di grano come fa il Gladiatore di Ridley Scott non è preferibile?

Certo e ti ringrazio di riportarmi sempre alla realtà, fratello

W.P.

Annunci

Seduta

Seduta, sola, e un telefono che squilla. Fuori non vuole piovere, allora un caffè per favore. Sapeva le poesie, sapeva del male avuto, ma sapeva poco dei suoi figli là che si stanno per bagnare. Sbagli, obblighi sociali da procreare, e il marito poi cos’era?

Sdraiata, sola, e un soffitto a volte conosciuto a memoria in questi anni di muffa e segreti. Sapessi la sete di notte, e quelle scale da fare due per volta. E rumori, vicini, gemiti oltre le pareti centenarie di terrore e piacere.

Ma quale vita oggi conosce un sapore così acido, di foglie umide, poco prima che diventi humus, e che diventi una storia, e che somigli un po’ a te?

Il telefono funziona, ora si sta alzando, intanto fuori c’è luce abbastanza da vederci i volti feriti dei figli che scorrono via.

P.S.

Ducks

Antistaminici psicotropi, addormentano le membra

ed impastano le sinapsi da tempo inattive,

siedo su una panchina sfondata

ed osservo il Macero immenso,

nel quale nuotiamo tutti

immersi fino alla Vita,

nella fanghiglia in fase di fermentazione

ebbri d’endorfine autoprodotte,

a controllare i nostri conti correnti criptati,

ad immettere carburanti in macchinari,

ad ossessionarci preventivamente…

putrefacendoci anche noi,

come è naturale.

G.U.

Cervelli

Gangli e ossa. Nervi e unghie.

A conti fatti ne abbiamo di ognuno la stessa quantità, perlomeno così dicono.

Eppure, si dice, tu sia un miracolo della scienza.

L’unica donna senza cervello. E ancora in vita.

image001

 

S.A.

(nota: l’immagine è stata tratta da qui http://www.arsenalecreativo.com/wp-content/uploads/2013/11/telo-izlozba.jpg)

Senza titolo?

E.Z.

Tutta la vita umana non è se non una commedia, in cui ognuno recita con una maschera diversa, e continua nella parte, finché il gran direttore di scena gli fa lasciare il palcoscenico.

Erasmo da RotterdamElogio della follia, 1509