capsula

Capsula lunare

Mi manchi

Soprattutto di notte

a volte anche nel pomeriggio inoltrato

Ti inoltrerei un alibi

un’alba

anche candida

Ti porterei ad Atlantide

su un carro stellato

di Orsa di caverna

nel buio

così

ugualmente

non ci saresti

Ti sembrerebbe di essere altrove

Soprattutto adesso

che è tutto bianco

di stella

cometa

S.O.

lunare

Annunci

Capsula A1

Ti terrei molto a lungo in bocca

Infinitamente

Ti disegnerei un fantasma di sabbia

con la lingua sul glande

Ti succhierei volentieri l’archetipo

con un po’ di decisione

Perché secondo me

ti piace

la decisione nella bocca

la determinazione

la mucosa prensile

variante toponomastica

dell’indicativo presente

Cos’è più porno del non vederti?

S.O.

Girocapsula (Una capsula in giro)

Girotondo d’amore che torna

S’inchina sull’orlo del giro

L’ago nel filo dell’ago

la danza che torna e ritorna

Ricama

Girotondo del viaggio del filo

di lana che aspetta l’inverno

di tarlo che aspetta la dama

e gira, disegna

Ti ama

S.O.

Masocapsula girata

Girotondo tarantola nera

la colpa, la frusta, la stella

cometa che batte che brilla

ritorna, si gira, più bella

Si salta

Girostrato del santo martirio

la pelle, la spina, l’ imbuto

la rosa più rossa di sangue

la preda, la clava, lo sputo

Si salta

Girotondo di fiato che manca

dall’una dall’altra scintilla

nell’eco di quello scirocco

che invano cantava Sibilla

Si salta

Girata sul tondo del mondo

la pioggia che luccica esangue

la fine del bel girotondo

l’inizio dell’altro che langue

S.O.